Casas Colgadas

Sono una delle immagini più emblematiche di Cuenca e uno dei suoi simboli indiscussi. Le Casas Colgadas sono letteralmente degli edifici in volo, sospesi sulla gola del fiume. La vista più spettacolare di queste case si ha dalla gola del fiume Huécar, il luogo in cui la maggior parte dei visitatori della città si reca per scattare foto con le case sospese sullo sfondo.



Sono il risultato di un processo di rimodellamento che ebbe inizio in epoca medievale sulle case medievali primitive che facevano parte di un cordone appeso sulla Gola dell'Huécar. Non se ne conosce con esattezza l'origine; per alcuni è musulmana, mentre per altri è medievale (XIV-XV secolo). Lo scudo del canonico Gonzalo González de Cañamares all'interno suggerisce che potrebbe trattarsi di un'antica residenza nobiliare.

Il mito, la magia e la leggenda le hanno poi elevate alla categoria di monumento. Attualmente il complesso si compone di tre case, restaurate nel XX secolo. In due di esse si trova il Museo di Arte Astratta Spagnola (Casas del Rey), e nell'altra una locanda tipica (Casa de la Sirena).

L'attuale curioso stato di queste case è il risultato di riforme ideate nel 1928 dall'architetto comunale Fernando Alcántara e dalle successive ricostruzioni del 1950 e del 1978. Dal 1959 nel ristorante si possono gustare piatti tradizionali della regione, e dal 1966, presso il Museo di Arte Astratta Spagnola, sono esposte opere di artisti famosi come Saura, Oteiza, Chillida, Torner, Zóbel e Tàpies, nonché di altri autori della cosiddetta "Generazione astratta" della metà del XX secolo.

Se lo desideri, puoi parcheggiare la tua vettura nei pressi della zona in uno dei nostri posteggi pubblici SABA aperto 24 ore su 24, situato nella stazione di Cuenca, in Avenida Cerro de la Estrella, s/n, e dotato di colonnine di ricarica per veicoli elettrici.