Castello di Santa Bárbara

Sul Monte Benacantil sorge il Castello di Santa Barbara (Castillo de Santa Bárbara in spagnolo), situato a 166 metri sopra il livello del mare, dal quale è possibile ammirare la baia di Alicante e il territorio circostante. Non c'è da stupirsi che, a suo tempo, la sua posizione strategica sia stata di grande utilità militare. È noto che la struttura originale del castello risale al IX secolo e fu costruita dai musulmani.



Il nome deriva dal giorno della festa di Santa Barbara, 4 dicembre 1248, in cui il castello fu sottratto agli Arabi dal principe Alfonso di Castiglia, futuro re Alfonso X il Saggio.

Il castello è costituito da tre aree principali. La prima di esse, La Torreta, è la più alta e conserva le vestigi più antiche di tutta la fortezza e alcuni basamenti risalenti al XI e XIII secolo. In questo spazio possiamo ammirare, tra le altre cose, il cosiddetto Baluardo degli Inglesi, oltre ad altre stanze: il Parco degli Ingegneri, la Sala Nobile, che fu un tempo un ospedale, la Casa del Governatore, ecc.

La seconda area corrisponde al complesso delle stanze, in cui si trovano la Sala Filippo II, l'antico corpo della Truppa di fronte alla grande piazza d'armi dietro la quale si trovano i resti dell'eremo di Santa Barbara, il corpo di guardia, il baluardo della regina, ecc.

La terza area è quella del "Revellín del Bon Repós", che fu costruito nel XVIII secolo ed è oggi un posteggio con una capacità limitata in cui si trova il monumento all'illustre militare di Alicante Félix Berenguer de Marquina.

Da notare che il castello ospita inoltre, accanto alle segrete, il Museo della Città di Alicante, visita imperdibile. Un'altra attrazione sono le rovine dell'eremo di Santa Barbara.

Se lo desideri, potrai parcheggiare la tua vettura in uno dei parcheggi Saba, quello in Avenida Maisonnave o quello in Avenida Salamanca, e non dovrai più preoccuparti dell'ora in quanto siamo aperti 24 ore su 24.