Cattedrale di Santander


Il complesso della Cattedrale di Santander, costruito per volere del clero secolare, è un insieme storico e monumentale eretto tra la fine del XII secolo e il XIV secolo su un antico monastero.

La chiesa sorge su un corso d'acqua, l'antico insediamento romano di Puerto de la Victoria, e all'inizio servì come abbazia. È costituita da due piani sovrapposti e da un chiostro con edificio attiguo. Il piano più basso e più antico, conosciuto come la "Chiesa di Cristo" o "Cripta", è lungo 31 metri e largo 18 ed è costituito da tre navate e quattro sezioni. Si tratta di una struttura ad archi che fa da supporto al peso del piano superiore, per cui non c'è da stupirsi della sua forza e del suo spessore. Questo piano è decorato con motivi vegetali. La parte superiore, denominata "Chiesa Alta" è un complesso monumentale risalente al XIII secolo, nello stesso sobrio stile gotico in cui era stata realizzata la "Chiesa di Cristo".

Nella Cattedrale di Santander si conserva gran parte della decorazione originale: gli archi, le colonne, le trabeazioni e le porte. Nella porta d'ingresso si trova una delle più antiche rappresentazioni degli emblemi di Castiglia e León, in quanto la provincia di Santander faceva parte della Vecchia Castiglia fino al 1983. Le finestre del tempio sono abbellite con meravigliose vetrate che proiettano una luce scintillante.

Una menzione speciale merita il chiostro, con un giardino e una fontana. Curato nei minimi dettagli, è l'ideale per farsi travolgere dalla tranquillità e induce il visitatore alla riflessione.

Se desideri visitare il centro di Santander e cerchi un posteggio, troverai uno dei nostri parcheggi pubblici Saba nella stazione di Santander, in Plaza de las Estaciones s/n, a pochi metri dalla cattedrale.