Teatro Jofre

Il Teatro Jofre è stato inaugurato nel 1892 ed è una delle più importanti istituzioni culturali della città di Ferrol. A livello architettonico è uno dei principali teatri spagnoli del XIX secolo.



Opera di Faustino Domínguez Domínguez e di suo figlio Domínguez Cournes-Gay, cui si attribuisce il risultato finale, aprì le sue porte un 19 maggio e in esso si rappresentavano opere di ogni genere: drammatiche, liriche e balletti. Fu costruito sulle rovine di un antico teatro risalente al XVIII secolo su progetto dell'architetto italiano Nicola Settaro.

Il Teatro Jofre seguì con una programmazione convenzionale fino al 1908, quando cominciò a proiettare film. Undici anni dopo, l'ente divenne proprietà della società Farga, che ne ristrutturò la facciata e commissionò il progetto a Rodolfo Ucha. Nel 1935 il teatro riaprì le sue porte, già ristrutturato, con l'opera El Alcalde de Zalamea (Il sindaco di Zalamea) di Calderón de la Barca.

Tuttavia, lo splendore del palazzo e il suo programma culturale persero forza nel corso degli anni, fino a quando, alla fine del XX secolo, chiuse i battenti per subire una nuova ristrutturazione. Anche se nel 2002 Rafael Baltasar disse che i lavori erano finiti, il teatro non riaprì le sue porte fino al 2006. La facciata presenta 5 porte incorniciate in un arco di pietra, e ogni piano ha una forma a ferro di cavallo, con i suoi tre piani decorati all'interno.

Il Teatro Jofre si trova in Plaza Galicia, vicino al Molo Fernández Ladreda e attaccato alla Cattedrale di San Giuliano. Puoi raggiungere la zona da Rúa Igrexa o Rúa dos Irmandiños. Se lo desideri, potrai parcheggiare la tua vettura nel nostro parcheggio pubblico Saba, situato vicino al teatro ed aperto 24 ore su 24.